Sul bus con il biglietto scaduto, madre e figlio aggrediscono il controllore

E' accaduto sulla linea 20/ che collega il porto di Bari con la stazione centrale. L'uomo è stato soccorso e trasportatoal Policlinico. Solo due giorni fa un altro episodio simile

Aggredito con calci e pugni alla testa e al corpo da madre e figlio che pretendevano di viaggiare a bordo del bus con il biglietto scaduto da 24 ore. E' accaduto su un autobus Amtab della linea 20/ che collega il porto di Bari con la stazione centrale.

Vittima dell'aggressione un controllore: alla richiesta di esibire il titolo di viaggio, i due passeggeri hanno reagito colpendolo con calci e pugni. L'aggressione è continuata anche in presenza degli agenti delle volanti, intervenuti dopo la segnalazione di altri passeggeri, che con fatica sono poi riusciti a bloccare madre e figlio. L'uomo è stato trasportato al Pronto soccorso del Policlinico dove è stato medicato.

Soltanto due giorni fa un episodio simile si era verificato su un bus della linea 6: due bulli, dopo aver attivato il freno di emergenza avevano aggredito e picchiato l'autista, rompendogli il setto nasale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento