Sul bus senza biglietto, aggrediscono il controllore: in manette due donne

Ennesimo episodio giovedì sera in via Melo. Intanto l'Amtab sigla un'intesa con la Questura per intensificare la presenza di poliziotti sulle linee ritenute più a rischio

Gli episodi ormai non si contano più: controllori e autisti Amtab aggrediti da passeggeri privi di biglietto, o da bulli in vena di 'bravate'. L'ultimo fatto si è verificato giovedì sera, intorno alle 19 in via Melo: due donne, che viaggiavano a bordo del bus senza biglietto, hanno aggredito e malmenato il controllore, provocandogli lesioni giudicate guaribili in 15 giorni.

Quando il dipendente Amtab si è avvicinato per chiedere di poter controllare il biglietto, le due passeggere, due cittadine nigeriane di 27 e 26 anni, lo hanno aggredito, mordendogli una mano, graffiandolo e colpendolo con calci e pugni. Sono quindi intervenuti gli agenti delle volanti, allertati da una chiamata al 113, che hanno arrestato le due donne per resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale.

Per cercare di porre un freno ai numerosi episodi di questo tipo, proprio in questi giorni Amtab e Questura hanno concluso un accordo per intensificare la presenza di poliziotti sui bus che, sia in divisa che in borghese, effettueranno dei controlli sugli autobus delle linee più a rischio.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento