Lite in strada: si scaglia contro familiari e aggredisce i poliziotti, arrestato 24enne

L'episodio a Corato: il giovane, un cittadino marocchino, si è prima avventato contro i parenti che cercavano di calmarlo, poi ha aggredito gli agenti intervenuti per sedare il litigio

Prima ha aggredito i parenti che cercavano di calmarlo, poi si è scagliato anche contro i poliziotti intervenuti sul posto. L'episodio è accaduto nella notte a Corato, dove gli agenti hanno arrestato, con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, un cittadino marocchino 24enne.

I poliziotti sono intervenuti in via Carafa a seguito della segnalazione di una lite in strada tra cittadini extracomunitari, di cui uno armato di coltello. Qui hanno individuato il 24enne, esagitato, probabilmente a seguito dell’assunzione di alcool; il giovane, che in precedenza aveva aggredito alcuni suoi familiari intervenuti per riportarlo alla calma, si è scagliato anche contro i poliziotti che, tuttavia, sono riusciti a bloccarlo e lo hanno tratto in arresto.

Gli agenti hanno subito lesioni giudicate guaribili in 7 giorni mentre il 24enne è stato arrestato e condotto presso il carcere di Trani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

Torna su
BariToday è in caricamento