Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

L'uomo si era rivolto stamane al Pronto Soccorso dell'ospedale di Bisceglie affermando di essere tornato dalla Cina a inizio febbraio. Attualmente si trova nel reparto Infettivi del grande ospedale barese

Un cittadino cinese di 40 anni è stato trasportato al Policlinico di Bari per sospetto Coronavirus. L'uomo si era rivolto stamane al Pronto Soccorso dell'ospedale di Bisceglie affermando di essere tornato dalla Cina a inizio febbraio. Attualmente si trova nel reparto Infettivi del grande ospedale barese.

Scanner termici all'aeroporto di Bari

Per combattere l'emergenza Coronavirus, nel frattempo, l'aeroporto di Bari (così come quello di Brindisi) sarà dotato di scanner termici per misurare la temperatura corporea dei passeggeri. Un vero e proprio termometro a infrarossi, come ha affermato il direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia, Vito Montanaro, spiegando che, in base alle "indicazioni del ministero della Salute" è possibile effettuare controlli sui passeggeri. "Stiamo seguendo i protocolli ferrei che l'Oms ha distribuito in ogni Paese del mondo", ha aggiunto Montanaro, spiegando che al momento, la situazione in Puglia "è tranquilla"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

Torna su
BariToday è in caricamento