Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sto andando da mia figlia", beccato dai vigili in corso Mazzini e rimproverato dal sindaco Decaro: "Devi restare a casa"

L'uomo, fermato alla guida, è stato pesantemente rimproverato dal primo cittadino, impegnato nel visionare l'attività delle Forze dell'Ordine al Libertà

 

"Stavo andando da mia figlia: è la giustificazione di un anziano cittadino beccato dalla Polizia Locale in corso Mazzini, nel quartiere Libertà, e multato pesantemente per non aver rispettato i divieti di circolazione senza motivo nel corso dell'emergenza covid. L'uomo, fermato alla guida, è stato pesantemente rimproverato dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, il quale stamane ha visionato l'attività di Polizia Locale, Carabinieri e Forze dell'Ordine sulla trafficata arteria di scorrimento del Libertà.

"Lei da sua figlia non può andare - gli ha detto Decaro tra le lamentele del cittadino - . Lo stiamo facendo per il bene tuo. Se tua figlia esce e ha il vuris ti ammali, hai una certa età e puoi morire. Devi stare a casa, la spesa te la portiamo noi. Secondo te non voglio andare anch'io a mangiare da mia madre e mio padre? Abito a 20 metri dai miei genitori".

Per il cittadino è scattata una pesante multa da 533 euro che, se pagata entro pochi giorni sarà leggermente scontata.

I controlli sono proseguiti per tutta la mattinata, non solo al Libertà ma anche in altri luoghi dove vengono segnalati frequentemente assembramenti o eccessiva presenza di cittadini in circolazione. Le verifiche hanno coinvolto veicoli e pedoni: “I cittadini che continuano ad uscire di casa senza un reale motivo mettono in pericolo la propria salute e quella degli altri - spiega il sindaco Decaro -. Ho chiesto che in questi giorni fossero intensificati i controlli per strada, anche sui cittadini che passeggiano a piedi o escono di casa con la scusa della spesa giornaliera. In questo momento, in cui abbiamo davvero la possibilità di fare la differenza e aiutare la curva dei contagi ad abbassarsi, non possiamo permetterci di mollare la presa e di essere indulgenti con gli irresponsabili. Dobbiamo essere inflessibili, anche per rispetto delle tante persone che in queste settimane sono a casa, rispettano le regole e stanno facendo dei sacrifici rinunciando al proprio lavoro”.


 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento