Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

“I dati comunicati in questi giorni - sottolinea - si riferivano a tamponi prelevati nei giorni precedenti. I tamponi effettuati ieri e oggi in Puglia, invece, non hanno rilevato nessun positivo"

"Possiamo dire in maniera abbastanza certa che la prima ondata pandemica si è spenta": l'affermazione è del professor Pier Luigi Lopalco, responsabile del coordinamento emergenze epidemiologiche della Regione Puglia, intervenuto nel corso di un confronto sulla sanità promosso dall'Università di Foggia e trasmesso con una diretta web, Lopalco parla delle ultime giornate di rilevazione del coronavirus nella nostra regione: “Anche se dai numeri non si capisce molto bene, oggi e ieri in Puglia non è stato segnalato nessun nuovo caso positivo. E questa è una notizia".

“I dati comunicati in questi giorni - sottolinea - si riferivano a tamponi prelevati nei giorni precedenti. I tamponi effettuati ieri e oggi in Puglia, invece, non hanno rilevato nessun positivo. Siamo in condizioni tali che se le riaperture delle scorse settimane, attività sociali, produttive e, non secondarie, quelle sanitarie, dovessero innescare una nuova catena di contagio, oggi siamo in grado di rilevarla, perché partiamo da una condizione molto vicina allo zero. Quindi le condizioni epidemiologiche attuali sono favorevoli anche in termine di previsione di quello che eventualmente potrebbe succedere”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lopalco infine guarda all'estate, stagionr in cui sarà necessario "prevenire e controllare la velocità di diffusione del virus, per non creare catene di contagio importanti”. Bisognerà quindi  “evitare assembramenti: la Puglia è grande ed è bella ovunque. Andare a cercare un posto meno battuto, godere una bellezza di versa di quella a cui siamo abituati può sembrare una stupidaggine, ma può aiutare moltissimo”.Un'estate da vivere con  “precauzione, buon senso e nessuna paranoia. Ognuno deve fare la propria parte. A noi il compito di monitorare, monitorare, monitorare l’eventuale ripresa del virus”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mamma e figlio rischiano di annegare per il mare agitato: militare barese si getta in acqua e li salva

  • 2000 euro a 60mila pugliesi: 'Start' dalla Regione a partite iva, lavoratori autonomi e professionisti a basso reddito

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: addio a Teodosio Barresi, protagonista de LaCapaGira

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Sfrecciano con l'auto sulla Statale 16: nel bagagliaio un monopattino del Comune di Bari, quattro denunciati per furto

  • Quattro nuovi casi di Coronavirus in Puglia: uno è nel Barese. Nessun decesso, scende ancora il numero dei positivi

Torna su
BariToday è in caricamento