Mobili per strada, falò di San Giuseppe e chiacchiere davanti al circolo nei giorni del coronavirus: raffica di denunce a Bari

"In queste immagini - scrive il sindaco Antonio Decaro su Facebook - c'è la dimostrazione dell'irresponsabilità di alcuni di noi. Sono stati tutti identificati e denunciati dalle forze dell'ordine"

"Un gruppo di uomini assembrati davanti a un circolo. Un signore che ha pensato di non mettere in quarantena la sua inciviltà ed è addirittura uscito di casa per abbandonare su un marciapiede i suoi mobili vecchi. E poi ci sono quelli che hanno pensato che nonostante la drammatica situazione che l’Italia sta vivendo dovevano organizzare il falò di San Giuseppe": a Bari sono scattate numerose denunce per non aver osservato i divieti di assembramento legati all'emergenza coronavirus. 

"In queste immagini - scrive il sindaco Antonio Decaro su Facebook - c'è la dimostrazione dell'irresponsabilità di alcuni di noi.  Sono stati tutti identificati e denunciati dalle forze dell'ordine. Se non avessimo le immagini e le relative denunce ci sarebbe da pensare a uno scherzo, invece purtroppo è tutto vero. La situazione nel Paese è grave, è molto grave. Solo nella giornata di ieri in Italia si sono ammalate 4480 persone di cui 2498 sono in terapia intensiva. Da oggi a Bari ci sono anche i Vigili del Fuoco e l'Esercito a fare i controlli insieme alle Forze dell'Ordine che stanno facendo un lavoro straordinario. La Polizia Locale ha avviato i controlli aerei con i droni. In gioco c’è la vita tutti, anche la nostra e quella delle nostre famiglie" conclude Decaro.

Controlli anche con i droni

Per assicurarsi che siano rispettati i provvedimenti, l'amministrazione comunale ha messo in campo anche i droni e la polizia locale presidia i luoghi più affollati, come il lungomare di Bari. Nelle ultime 48 ore, come ricordano dal Comando di Japigia, durante i controlli sono state identificate 220 persone, con 24 denunce per non aver rispettato il divieto di circolazione se non per motivi di urgenza.

"Le immagini degli ospedali con le persone in terapia intensiva, delle camionette dell'esercito che portano via le bare evidentemente non bastano, perché non c'è ancora la percezione. Sono costretto ad aumentare i controlli", ha spiegato il sindaco di Bari e presidente dell'Anci, Antonio Decaro, che oggi con il comandante della Polizia locale Michele Palumbo ha partecipato ai primi controlli con l'utilizzo di un drone teleguidato. Nelle ultime 48 ore a Bari sono state identificate 220 persone, 24 delle quali denunciate. "Noi sindaci - ha ricordato Decaro - abbiamo chiesto al Governo di inasprire le sanzioni, una multa di 2mila euro" per chi esce senza un motivo, "abbiamo ottenuto anche la collaborazione dei vigili del fuoco e in alcune città, come la nostra, da oggi partono i controlli anche con l'esercito"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

  • Si addormenta alla guida e si schianta fuori strada: ramo ferisce gravemente alla testa una donna

Torna su
BariToday è in caricamento