Danneggiata nel cimitero la tomba del comandante Marzulli, Decaro: "Atto infame di un vigliacco"

Ignoti hanno vandalizzato la foto che raffigura il generale, colpendola più volte. Il primo cittadino: "Chi ha fatto questa cosa non avrebbe mai osato affrontare il Comandante da vivo"

Un ignobile atto vandalico è stato scoperto, oggi, sulla tomba del comandante della Polizia Locale di Bari, il generale Nicola Marzulli, scomparso premutaremente lo scorso 14 febbraio e al quale, in segno di gratitudine, la città ha intitolato la palazzina del Comando a Japigia. Ignoti si sono recati davanti alla lapide nel cimitero del capoluogo e hanno danneggiato la foto che raffigura il generale in divisa, colpendola più volte: "Il vigliacco che ha osato fare questo gesto infame, non avrebbe mai osato affrontare il Comandante da vivo" ha commentato con profonda amarezza il sindaco Antonio Decaro che si è recato sul posto assieme al vicesindaco Pierluigi Introna.

Potrebbe interessarti

  • Perchè le zanzare pungono proprio te?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

I più letti della settimana

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Branco di lupi assalta allevamento nel Barese: "Decine di capre uccise"

  • Schianto in Tangenziale, auto finisce contro barriere tra Poggiofranco e Carrassi: code e rallentamenti

Torna su
BariToday è in caricamento