Danneggiata nel cimitero la tomba del comandante Marzulli, Decaro: "Atto infame di un vigliacco"

Ignoti hanno vandalizzato la foto che raffigura il generale, colpendola più volte. Il primo cittadino: "Chi ha fatto questa cosa non avrebbe mai osato affrontare il Comandante da vivo"

Un ignobile atto vandalico è stato scoperto, oggi, sulla tomba del comandante della Polizia Locale di Bari, il generale Nicola Marzulli, scomparso premutaremente lo scorso 14 febbraio e al quale, in segno di gratitudine, la città ha intitolato la palazzina del Comando a Japigia. Ignoti si sono recati davanti alla lapide nel cimitero del capoluogo e hanno danneggiato la foto che raffigura il generale in divisa, colpendola più volte: "Il vigliacco che ha osato fare questo gesto infame, non avrebbe mai osato affrontare il Comandante da vivo" ha commentato con profonda amarezza il sindaco Antonio Decaro che si è recato sul posto assieme al vicesindaco Pierluigi Introna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento