Due scontri a Messina in meno di un mese, 15 Daspo per gli ultrà del Bari

I provvedimenti sono stati emessi dal questore della città dello Stretto: gli episodi si verificarono nell'area imbarchi dei traghetti. Le indagini della Digos hanno consentito l'identificazione dei supporter

Foto © Messina Oggi

Quindici tifosi del Bari sono stati raggiunti da provvedimenti di Daspo emessi dal Questore di Messina, Mario Finocchiaro, per due episodi di 'guerriglia' tra supporter pugliesi e siciliani nella città dello Stretto, a ottobre e novembre del 2018. In entrambi i casi gli scontri si verificarono nell'area imbarchi della società Caronte&Tourist. 

L'assalto del 21 ottobre

Nella prima occasione, il 21 ottobre, ultrà baresi, provenienti alla trasferta di Marsala, si scontrarono (alcuni di loro erano armati di mazze e a volto coperto) con i messinesi appena sbarcati da una trasferta a Torre del Greco. In quella circostanza la Digos, grazie alle riprese delle telecamere di sorveglianza, individuò 13 persone, 10 baresi e 3 messinesi, punite con Daspo non inferiore a 5 anni e con obbligo di comparizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli scontri di novembre

L'altro episodio, invece, risale al 4 novembre: alcuni tifosi biancorossi di ritorno da Acireale, in attesa di imbarcarsi per Villa San Giovanni, dopo essere scesi dai mezzi si sarebbero avvicinati ad alcune auto incolonnate in sosta, reagendo violentemente, con fumogeni e bombe carta, al tentativo della Polizia di ristabilire l'ordine. Di lì, gli inquirenti sono riusciti a risalire a 5 ultrà baresi: per loro è scattato un daspo non inferiore a 5 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

Torna su
BariToday è in caricamento