Studentessa straniera aggredita dall'ex compagno, l'appello: "Aveva già denunciato, si poteva evitare"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Prima l'avrebbe avvicinata in macchina per parlare, poi il viaggio fuori città e i tragici momenti dell'aggressione. È Afana Bella Dieudonne, presidente dell'associazione Studenti stranieri università a ricostruire l'episodio di violenza che mercoledì sera ha visto vittima una studentessa straniera iscritta al corso di Mediazione Culturale dell'Università degli studi Aldo Moro, portata al Pronto soccorso con grossi ematomi sul viso. Ieri la stessa associazione aveva denunciato attraverso i social l'episodio, che vedrebbe come aggressore l'ex compagno - un barese, anch'egli iscritto all'Università - e aveva lanciato l'appello per un sit-in davanti al Comune. Protesta che non si è tenuta, perché dalla Questura non sono stati rilasciati i permessi per la manifestazione, ma Diuedonne si è comunque presentato per riportare le parole della donna.

Potrebbe Interessarti

  • VIDEO | 'Notte prima degli esami' di Maturità in coro, gli studenti del Liceo 'Flacco' cantano Venditti

  • VIDEO | Assalto al portavalori sulla A14: le immagini sul luogo dello scontro

  • Abbattuto il pino dell'ex Caserma Rossani, Wwf: "Non mantenuta la parola data"

  • VIDEO | Adolescenti picchiati da baby gang in via Oberdan: l'aggressione ripresa dalle telecamere

Torna su
BariToday è in caricamento