Dog sitter non raccoglie le feci del cane, scatta la multa di 300 euro

L'uomo è stato sorpreso dai vigili urbani in largo Adua. Oltre ad essere stato multato, è stato anche obbligato ripulire il marciapiede sporcato

Una multa di 300 euro per non aver raccolto le feci del cane che portava al guinzaglio: dovrà pagarla un dog sitter barese, sorpreso dai vigili urbani in largo Adua, al quartiere Madonnella, mentre si allontanava senza aver raccolto le deiezioni del cane che portava a passeggio.

L'uomo si è giustificato con i vigili dicendo di non essersi accorto del fatto che il cane si era fermato per defecare. Oltre a pagare la multa, ha naturalmente dovuto anche ripulire il marciapiede sporcato dal cane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Il pollo fritto del Kfc arriva a Bari: lavori in corso per il nuovo ristorante della Stazione Centrale

  • Stipendi in ritardo e negozio a rischio chiusura, lavoratori di Centro Convenienza in protesta: futuro incerto per 15 dipendenti

Torna su
BariToday è in caricamento