Vestiti, cibo e giochi in dono per la 'Casa delle bambine e dei bambini', dal Comune appello alle aziende

Il sindaco invita grande e piccola distribuzione a contribuire alla raccolta di beni per l'emporio sociale che servirà ad aiutare le famiglie in difficoltà

Un appello rivolto alle aziende della grande e piccola distribuzione per invitarle a partecipare alla raccolta di beni destinati all'emporio sociale della 'Casa delle Bambine e dei bambini', che aprirà a breve presso il complesso 'Bari domani', sulla strada provinciale 110 Modugno-Carbonara, nei pressi dello stadio San Nicola.

"Stiamo per aprire alla città uno spazio unico nel suo genere - afferma il sindaco Decaro - all’interno del quale saranno avviati servizi e attività pensati per le esigenze dei bambini che appartengono alle famiglie più fragili, in difficoltà economica ma non solo. Un centro aperto a collaborazioni con le realtà associative impegnate nel sociale e nel contrasto alle povertà. Per noi si tratta di un risultato importantissimo, reso possibile dal sostegno di Banca Popolare di Bari, che ringrazio a nome della città, e che ha già registrato la volontà da parte di una serie di altre realtà del territorio a dare il proprio contributo. Il nostro auspicio è che anche altri soggetti della filiera della distribuzione alimentare, dell’abbigliamento e dei prodotti per la prima infanzia vogliano legare il proprio nome alla nascita di un’esperienza che crediamo saprà rivelarsi incisiva a supporto delle famiglie più vulnerabili e che ci consentirà di rinsaldare, nei fatti, quel senso di comunità che è l’antidoto più forte al degrado sociale e all’emarginazione. Vogliamo che La casa delle bambine e dei bambini diventi un fiore all’occhiello di questa città, un servizio di cui andare fieri, nella consapevolezza che mettere al centro le famiglie, i genitori, i bambini e le bambine, con le loro difficoltà e i loro desideri, significa non solo rispondere a dei bisogni - materiali, psicologici, educativi - ma soprattutto aiutarli ad esprimere le loro potenzialità. Ho fiducia che saranno in tanti a rispondere a questo appello perché so che i baresi, gli imprenditori che vivono e lavorano nella nostra città e nelle aree limitrofe amano il nostro territorio come lo amiamo noi".

Possono donare alla Casa delle bambine e dei bambini tutte le aziende che trattano: abbigliamento (abbigliamento per bambini (3 mesi - 5 anni), asciugamani e accappatoi, asciugamani per neonati, bavaglini e bavette, ciabattine, copertine, costumi da bagno, scarpe per bimbi (3 mesi - 5 anni), teli mare); cibo e bevande (acqua, biscotti, camomilla, creme per prime pappe (riso, mais, tapioca, ...), farina e lieviti (per dolci e salati), latte in polvere, latte UHT, legumi e zuppe secchi, liofilizzati (carne, pesce e verdura), marmellate, merendine, miele, olio d’oliva, olio di semi, omogeneizzati, pane (lunga conservazione), passata di pomodoro, pasta e pastina, pomodori pelati, riso, sale, scatolame a lunga conservazione, snack salati (taralli, crakers, ...), succhi di frutta, the deteinato, zucchero); giochi e cartoleria (biciclette, tricicli, monopattini, giochi di affezione (bambole, peluches, ...), giochi da tavolo, giochi elettronici, costruzioni, palestrine e tappeti gioco, giochi cavalcabili, giochi di legno, puzzle, libri per genitori e bambini, quaderni e album da colorare, matite e pennarelli, colori (a dita, tempere, ...), zainetti); igiene per la Persona e la Casa (aspiratore nasale per neonati, assorbenti igienici femminili, carta igienica, coppette assorbilatte, cotton fioc bambini, creme neonati e bambini, detergenti per il corpo e shampoo neonati e bimbi, forbicette, gel igienizzante mani, pannolini, salviette detergenti umidificate, soluzione fisiologica, spazzolini. Detersivi delicati neonati e bimbi, disinfettanti per la casa, fazzoletti di carta, posate, bicchieri e piatti di plastica, tovaglioli di carta); accessori per l’Infanzia (biberon, scalda biberon, sterilizzatori biberon, portabiberon e vivande termico (thermos pappa), baby monitor, bilancia per neonati, borracce e tazze con beccuccio, ciucci, portaciucci, marsupi e fasce portabebè, riduttori wc, set prima pappa, tiralatte, vaschette per bagnetto, vasini, minipimer. Arredo Culle, fasciatoi, lettini, passeggini, seggioloni, sdraiette, seggiolini auto, cuscini lettino, cuscini a cuscini allattamento, materassi lettini, materasso letto singolo).

Chiunque voglia contribuire può chiamare il numero verde 800 005 444 o compilare il form su www.cbb.bari.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento