Bazar della droga nel centro storico di Bitonto: due pregiudicati bloccati dopo blitz

In manette un 39enne e un 45enne. Sequestrate oltre 3mila dosi di stupefacente, tra cui marijuana, cocaina e hashish, assieme a un marsupio contenente circa 3mila euro

Due persone, ritenute vicine a uno dei clan criminali attivi a Bitonto, sono state arrestate dai Carabinieri durante controlli  anti-spaccio di droga nella cittadina barese. In manette sono finiti un 39enne e un 45enne già noti alle forze dell'ordine, accusati di aver utilizzato come base due appartamenti di un palazzo antico di vico Storto Barone da dove gestivano le ordinazioni, le consegne e la custodia della droga. I locali individuati erano vicini al luogo dove il 31 dicembre del 2017 perse la vita Anna Maria Tarantino, l'anziana colpita per errore nel corso di una sparatoria tra i clan rivali Conte e Cipriano.

I due, alla vista dei Carabinieri, hanno tentato la fuga arrampicandosi sui tetti dei palazzi circostanti. Dopo aver circondato la zona, i militari sono entrati nell'abitazione utilizzando una scala, catturando i due e sequestrando numerose oltre 3mila dosi di droga, tra cui 2mila bustine di marijuana per un peso complessivo di 330 grammi, circa 400 grammi di hashish, 92 bustine di cocaina (40 grammi totali) e 3 piantine di marijuana. Rinvenuto anche un marsupio con 3mila euro, il tutto posto sotto sequestro.  

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento