Sorpreso con hashish e marijuana per strada, in casa aveva centrale dello spaccio: arrestato 21enne

Il giovane è stato bloccato nel corso di alcuni controlli in via Caldarola a Japigia. La perquisizione è stata poi estesa nella sua abitazione di zona Cecilia

Le Volanti della Polizia hanno arrestato, la scorsa notte a Japigia, in via Caldarola, Giovanni Azzariti, barese di 21 anni, accusato di detenzione ai fini di spacio di stupefacenti. Il giovane è stato sorpreso, nel corso di un controllo, di 3 bustine di marijuana e 1 di hashish, per un peso complessivo di 2.72 grammi, il tutto confezionato e pronto alla vendita. 

I controlli sono stati estesi anche nella sua abitazione in zona Cecilia a Modugno dove, nella sua camera da letto, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato un bilancino di precisione, una pianta di marijuana e numerose bustine di cellophane integre, nonchè una pressa usata per la lavorazione della sostanza. Per il 21enne sono scattati gli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Autovelox a Santa Caterina", la voce corre su social e smartphone. La Polstrada: "Nessuna comunicazione ricevuta"

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • A folle velocità sulla statale con il lampeggiante acceso sull'auto: 55enne barese fermato nel Brindisino

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

Torna su
BariToday è in caricamento