Sorpreso con hashish e marijuana per strada, in casa aveva centrale dello spaccio: arrestato 21enne

Il giovane è stato bloccato nel corso di alcuni controlli in via Caldarola a Japigia. La perquisizione è stata poi estesa nella sua abitazione di zona Cecilia

Le Volanti della Polizia hanno arrestato, la scorsa notte a Japigia, in via Caldarola, Giovanni Azzariti, barese di 21 anni, accusato di detenzione ai fini di spacio di stupefacenti. Il giovane è stato sorpreso, nel corso di un controllo, di 3 bustine di marijuana e 1 di hashish, per un peso complessivo di 2.72 grammi, il tutto confezionato e pronto alla vendita. 

I controlli sono stati estesi anche nella sua abitazione in zona Cecilia a Modugno dove, nella sua camera da letto, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato un bilancino di precisione, una pianta di marijuana e numerose bustine di cellophane integre, nonchè una pressa usata per la lavorazione della sostanza. Per il 21enne sono scattati gli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

  • Punito e ucciso per uno 'sgarro' nello spaccio: condanna a dieci anni per l'omicidio di Vessio

Torna su
BariToday è in caricamento