Traffico di stupefacenti, maxisequestro di marijuana al largo di Monopoli: due in manette

La Guardia di Finanza ha rinvenuto circa 600 kg di droga contenuta in 21 contenitori gettati in mare. Sarebbero stati trasportati da un'imbarcazione condotta da due albanesi

Circa 600 kg di marijuana sono stati recuperati dalla Guardia di Finanza nel corso di un'operazione avvenuta al largo della costa di Monopoli: bloccata un'ìmbarcazione lunga 10 metri che avrebbe trasportato 21 involucri contenente lo stupefacente. Due uomini di origini albanesi sono stati arrestati: si tratta di un 35enne e di un 26enne accusati di traffico internazionale di stupefacenti. Ai militari avevano dichiarato di trovarsi in mare da giorni a causa di un'avaria ai motori. Vicino al natante vi erano i contenitori con la droga, secondo gli inquirenti, gettati in mare al momento dell'arrivo delle Fiamme Gialle. Il gommone, dotato di due potenti motori fuoribordo, è stato sequestrato assieme alla droga che avrebbe fruttato, se venduta, circa 6 milioni di euro.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Aggredito un 20enne vicino alla stazione, minacciato con un coltello

    • Cronaca

      A Medicina arriva 'Anatomage': alla scoperta del corpo umano su cadaveri ricostruiti in 3d

    • Cronaca

      La terra trema in Puglia: scosse di magnitudo 4 fino al confine tra Bari e Bat

    • Cronaca

      Modella morta dopo l'escursione, per l'autopsia è colpa di un'infezione

    I più letti della settimana

    • Scontro frontale tra Bmw e camion: grave automobilista

    • Scontro tra due camion sulla A1: muore camionista barese Alessandro Lippolis

    • Scomparso 25enne a Conversano: nessuna notizia dal 18 aprile

    • Incidente sul lungomare all'altezza di Torre Quetta: ferite gravemente tre persone

    • Bazar della droga 'protetto' da rilevatore di microspie: quattro persone in manette

    • Modella perse la vita al ritorno dall'escursione, scattano indagini della Procura

    Torna su
    BariToday è in caricamento