"E la chiamano estate", a Bari le riprese del film con Luca Argentero

Sono iniziate ieri le riprese del film diretto da Paolo Franchi, con gli attori Luca Argentero e Isabella Ferrari. Prodotto con il contributo dell'Apulia Film Commissionm il film sarà girato interamente a Bari, con qualche giorno di riprese a Monopoli e Ostuni

Sarà la città di Bari il set cinematografico del film "E la chiamano estate", la nuova opera del regista Paolo Franchi con gli attori Luca Argentero, Isabella Ferrari e Jean Marc Barr. Le riprese, iniziate ieri, dureranno fino al 15 ottobre e si svolgeranno interamente a Bari, con qualche giorno di "trasferta" a Monopoli e sulle spiagge di Ostuni.

Il film, prodotto dalla Pavarotti International Production con il contributo di Apulia Film Commission, racconta la storia di Dino e Anna, una coppia sposata, ma unita da un legame "non convenzionale": tra loro infatti non c'è mai stato un rapporto sessuale. Entrambi hanno avuto altre esperienze e altre relazioni, e questo passato rende la situazione del loro matrimonio ancora più difficile da sopportare. Dino, un'infanzia difficile, una madre che lo ha abbandonato e un fratello morto suicida - è tormentato da questa relazione incompleta con sua moglie, ma il suo disagio si traduce in un comportamento trasgressivo che lo porta a frequentare prostitute e locali per scambisti. La sua deriva lo conduce ad andare in cerca degli ex fidanzati di Anna per sapere come fosse stato il loro rapporto, fino a spingerlo a chiedere agli ex compagni di avere rapporti sessuali con Anna. Il mare e l’estate rappresentano l’unico rifugio, per i protagonisti, dalla loro disperata situazione.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

  • Le Frecce Tricolori arrivano a Bari. Sorvolo in mattinata, la Prefettura: "Evitate gli assembramenti"

Torna su
BariToday è in caricamento