Sfigurato con l'acido perchè abbaiava, Eddy trova casa a Monza

Lieto fine per la storia di un cucciolo di pastore tedesco al quale qualcuno aveva versato addosso dell'acido muriatico, facendogli perdere la vista e ustionandogli muso e orecchie. I veterinari della clinica "Santa Fara" gli hanno salvato la vita, e ora Eddy è pronto per essere accolto dalla sua nuova famiglia, a Monza

Quando era arrivato presso la clinica veterinaria "Santa Fara", quella sera di ottobre, le sue condizioni erano apparse da subito disperate: necrosi sul naso, sul muso e sulla fronte, e la vista quasi certamente compromessa dall'acido.

Sì, perchè ad Eddy, un cucciolo di pastore tedesco di tre mesi, qualcuno aveva versato addosso dell'acido muriatico. Qualcuno che lo aveva avvicinato mentre il cane riposava nella sua cuccia in un garage di Corato, e con quel gesto tanto assurdo quanto crudele aveva voluto forse vendicarsi di qualcosa, forse, ipotizzano i medici che lo hanno salvato, del fatto che il cucciolo abbaiasse troppo.

Fatto sta che, pur essendo stato soccorso quasi subito, Eddy era arrivato nella clinica quasi in fin di vita. Tanto che i suoi padroni erano già pronti a firmare il consenso per l'eutanasia. Ma a quel punto i veterinari si sono opposti, decidendo di provare comunque a salvare Eddy e sobbarcandosi tutte le spese per le cure, che i proprietari del cucciolo non erano disposti a sostenere. Mesi di cure, di attenzioni, di operazioni che però hanno ripagato gli sforzi del dottor Pastorelli, direttore della clinica, e del suo staff. Lentamente Eddy ha recuperato la vista, le ferite si sono rimarginate.

A quel punto si è trattato di scegliere la nuova famiglia alla quale affidare Eddy. Ed è stata la cosa più semplice, perchè, anche grazie all'intervento della Onlus "Legami al cuore", sui social network è partita una vera e propria gara di solidarietà per adottare il cucciolo. A spuntarla è stata una famiglia di Monza, che adesso non vede l'ora di poter accogliere in casa il cucciolo.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Problema in volo sull'aereo Bari-Milano, il carrello non risponde ai comandi e il pilota fa dietrofront: atterraggio ok

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Fuga da film alle porte di Bari, inseguiti dai carabinieri dopo un furto a Casamassima si schiantano con l'auto: presi

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

Torna su
BariToday è in caricamento