Ex Fibronit, lavori di bonifica quasi completati: "Percorso condiviso Comune-Regione per il parco della Rinascita"

Ultimi interventi prima della consegna del cantiere. Sopralluogo del sindaco Decaro con gli assessori regionali Stea e Giannini: Regione pronta a finanziare il progetto per la realizzazione dell'area verde

Il sopralluogo del sindaco con i rappresentanti della Regione nell'area ex Fibronit

La ditta incaricata dei lavori sta completando gli ultimi interventi, prima della consegna del cantiere. Sono quasi terminati i lavori di bonifica definitiva nell'area dell'ex Fibronit, l'ex 'fabbrica della morte' per anni minaccia e causa di decessi per i cittadini che vivevano in quella zona.

Gli ultimi lavori

In mattinata il sindaco Antonio Decaro ha effettuato un sopralluogo con gli assessori regionali ai Lavori Pubblici, Gianni Giannini e all’ambiente Gianni Stea. La visita è servita a verificare le ultime fasi di lavorazioni del cantiere, che riguardano le operazioni di riempimento con il terreno vegetale di quelle aree impermeabilizzate che, almeno per i primi anni, non potranno essere calpestate. Infatti si possono già vedere una specie di barriere di pietrame che isolano le stesse dalla restante area, che invece sarà destinata a parco urbano completamente utilizzabile.

Il progetto del 'Parco della Rinascita': "Percorso condiviso Comune-Regione"

Il Comune ha già affidato l’incarico per la progettazione del parco della Rinascita, che sorgerà sull'area dell'ex fabbrica. In questa fase, si lavora sul progetto preliminare che è già stato oggetto di confronto con gli operatori del settore, con i cittadini, le associazioni, il comitato Fibronit e la consulta dell’ambiente. Per l'effettiva realizzazione del parco - come spiegato questa mattina da Decaro - il Comune conta sul sostegno della Regione Puglia. “I lavori alla ex Fibronit sono sostanzialmente terminati  - afferma il sindaco -. L’impresa sta ultimando piccole attività prima di consegnare il cantiere. Oggi però possiamo dire che l’area è interamente bonificata e questa zona, sgombera da tutti gli edifici della ex fabbrica, non fa più paura a nessuno. Oggi abbiamo voluto fare questo sopralluogo per condividere con gli assessori regionali il percorso che ci porterà a veder realizzato il grande parco che in questa area è previsto. Presenteremo alla Regione il progetto del parco, a cui stiamo lavorando insieme ai cittadini, e chiederemo un finanziamento per realizzarlo. Procederemo per stralci funzionali e la Regione oggi ci ha confermato la volontà di mettere a disposizione le risorse che ci serviranno per avviare il cantiere per lotti, in modo da restituire ai cittadini parte di quest’area il prima possibile”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Finalmente ......un po' di gioia per non dimenticare chi ci ha lasciato.

  • Per poi aggiungo alle parole di luciano, essere abbandonato e frequentato da vandali topi e blatte!

  • Se i tempi saranno come quelli del fantomatico Parco Rossani ci vorranno almeno 20 anni...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Trema la terra nel Nord Barese: scossa di terremoto avvertita anche a Bari, gente in strada

  • Cronaca

    Terremoto nel Nord Barese, decine di chiamate ai Vigili del Fuoco: evacuate scuole anche a Bari

  • Cronaca

    Condanne definitive per il clan Di Cosola: 21 anni al fratello del boss

  • Cronaca

    Picchia la compagna e tenta di uccidere il figlio di 4 mesi: arrestato 40enne

I più letti della settimana

  • Pesciolini d'argento in casa: cosa sono e come difendersi

  • Trema la terra nel Nord Barese: scossa di terremoto avvertita anche a Bari, gente in strada

  • Traffico di droga sull'asse Verona-Bari: colpita 'cellula' del clan Di Cosola, 19 arresti

  • Approvato il piano assunzionale 2019 in Regione: previsti 416 nuovi contratti

  • L'autista cade dal tir e il mezzo prosegue la sua corsa: inseguimento da film sulla A14

  • Colpo all'alba in via Dante: furto nella gioielleria Gabriella Trizio

Torna su
BariToday è in caricamento