Nuovi alberi, spazi per lo sport, aree gioco: ecco il progetto per il parco dell'ex Gasometro

Il giardino sorgerà nel cuore del Libertà, sull'area di oltre 15mila mq un tempo occupata dal sito industriale, e oggi completamente bonificata: "Gara per i lavori entro l'estate"

Da sito industriale inquinato a 'polmone verde' del quartiere Libertà. Potrebbero andare in gara entro l'estate i lavori per la realizzazione del parco dell'ex Gasometro. Il progetto per l'area verde nel cuore del quartiere Libertà - fanno sapere dal Comune - è ormai pronto. Il nuovo parco sorgerà su un'area di circa 15.600 metri quadri, un tempo occupata dal sito industriale e oggi completamente bonificata. Finanziato per due milioni di euro dal Bando periferie del Governo, l'intervento "doterà uno dei quartieri più popolosi della città di uno spazio verde attrezzato pensato per il tempo libero e la socializzazione dei cittadini di ogni fascia d’età".

Il progetto: verde, aree per gioco e sport, pista ciclo-pedonale

Dei 15.640 mq di superficie totale, ben 7.374 saranno destinati a manto erboso, sul quale saranno messi a dimora 80 nuovi alberi, mentre nessuno degli esemplari esistenti sarà rimosso. Il parco sarà attraversato da un percorso ciclo-pedonale, di larghezza media pari a 4,50 mt, realizzato con pavimentazione autobloccante drenante con masselli colorati. L’area giochi per bambini, che si estenderà su un’area di circa 420 mq, è stata progettata secondo le normative vigenti con pavimentazione antitrauma, ed è stata concepita per essere accessibile anche ai bambini con disabilità. Le attrezzature ludiche sono state scelte tra le migliori in commercio sia per le qualità strutturali e la resistenza dei materiali impiegati sia per la cura estetica e soprattutto per l’elevato valore ludico che le caratterizza. Nel parco sono previsti anche spazi per il fitness e una zona dedicata al free climbing e al parkour. Previste anche una zona di sgambamento per canie una zona di ristoro nelle vicinanze dell’ingresso principale di corso Giuseppe Mazzini.

"Ricucitura tra gli spazi del quartiere"

"Contiamo di mandare in gara i lavori entro l’estate e, conseguentemente, prevediamo di avviare il cantiere entro quest’anno - commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso -. L’apertura di questo parco consentirà anche un’importane e benefica cucitura di alcune aree e strade quali corso Mazzini e via Napoli che, collegate pedonalmente fra loro attraverso la nuova area verde, assicureranno continuità di flussi pedonali che renderanno vissuto e, quindi, più sicuro il parco a servizio di un quartiere, il Libertà, che soffre proprio una carenza cronica di spazi pubblici verdi di difficile esecuzione poiché diffusamente edificato con scarsa disponibilità di aree da urbanizzare".

Potrebbe interessarti

  • Perchè le zanzare pungono proprio te?

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

  • Forno a microonde, quali sono i reali rischi per la salute?

I più letti della settimana

  • Violento nubifragio si abbatte su Bari: grandine e forte pioggia, disagi dal centro alle periferie

  • Nubifragio nella notte in città, tromba d'aria a Torre a Mare: danni alle barche e ai locali della piazzetta

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Furti di auto nei park & ride e nei parcheggi degli ospedali: i nomi dei 6 arrestati

  • Rischio acquazzoni estivi nel Barese, la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

  • "Due minuti per un furto", presa banda di ladri d'auto: colpi nei park&ride e negli ospedali

Torna su
BariToday è in caricamento