Falsificano documenti e telaio di un rimorchio: due baresi pizzicati nel Brindisino

Sono stati scoperti dai carabinieri a Fasano: il mezzo è risultato rubato ad Alberobello nel 2017: per i due è scattata la denuncia per riciclaggio

Avevano alternato documenti e telaio di un rimorchio, che avevano parcheggiato nei pressi di un'autorecuperatore a Pezze di Greco, frazione di Fasano. Scoperti dai carabinieri, sono stati denunciati per riciclaggio in concorso due baresi di 63 e 37 anni.

Il rimorchio recuperato è un carrello particolare, raro nel suo genere, prodotto da una ditta tedesca, importato su ordinazione, dotato di specifico allestimento, che ha una portata di 35 quintali. Sullo stesso erano stati punzonati i dati di un furgone per uso campeggio, radiato dalla motorizzazione nel 2005. Gli accertamenti hanno fatto emergere che il mezzo, sottoposto a sequestro, è risultato provento di furto avvenuto in Alberobello nel giugno del 2017, perpetrato ai danni di un professionista del luogo. Le verifiche hanno fatto anche rilevare che entrambi gli indagati hanno a loro carico altre vicende di natura penale per i reati di riciclaggio e ricettazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento