Mollare tutto e girare il mondo in barca a vela, la famiglia Portesan arriva a Bari con 'Gentilina'

Papà, mamma, due bambini e due gatti: qualche giorno fa hanno cominciato la loro grande avventura che dovrebbe durare due anni. Si fermeranno qualche giorno in città

La famiglia Portesan (Foto Fb Micaela Paparella)

E' attraccata a Bari 'Gentilina' la barca a vela dei Portesan, una famiglia di Novara che da gennaio, dopo aver 'mollato tutto', ha cominciato la grande avventura di girare il mondo in due anni: Fabio, Marina, i piccoli Valerio e Leliani, assieme ai due gatti Vicky e Pancho sono stati accolti al Circolo Canottieri Barion dalla presidente del Municipio I Micaela Paparella e dal responsabile sezione Pesca sportiva del Circolo, Augusto De Cillis. La famiglia novarese si fermerà in città per qualche giorno scoprendo in bicicletta le bellezze del capoluogo e della provincia. A bordo di un Beneatau Oceanis 430 sono partiti dal Delta del Po il 3 gennaio, per poi attraversare l'Adriatico con soste in Romagna, Marche e Abruzzi, prima di giungere a Vieste e Trani. Il viaggio proseguirà attorno al Mediterraneo e, quindi, verso mete sempre più lontane. E' possibile seguire l'avventura in tempo reale consultando il giario di bordo sul sito www.valeila.com

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Genitori ricoverati per coronavirus, due adolescenti in quarantena soli a casa: l'aiuto di Carabinieri, parenti, amici e Comune

Torna su
BariToday è in caricamento