"Ha rubato un cofanetto, fate attenzione" e il farmacista posta la foto su Facebook

Denuncia del titolare di un esercizio di via Sparano; il furto sarebbe avvenuto ieri pomeriggio. Nel fotogramma si nota un ragazzo con le scarpe verdi uscire dal punto vendita con una scatola rosa

Una foto su facebook per denunciare un furto nel proprio esercizio: "Amici commercianti di Bari, occhio a quest'uomo con le scarpe verdi. Ci ha rubato un cofanetto di cosmetica da 90 euro". A scriverlo, il titolare della Farmacia Giua di via Sparano: nelle immagini di una telecamera di sicurezza, postate sul social network, risalenti a ieri pomeriggio, si nota un ragazzo con una scatola rosa uscire dal punto vendita mentre parla al telefono. Il prodotto, in base a quanto scritto su Facebook, sarebbe stato portato via senza pagare: di qui l'appello agli altri negozianti baresi, nel prestare attenzione in questi giorni di shopping e maggiore movimento di gente nel Murattiano. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Via Sparano, rimosse tutte le palme: "Gli alberi di piazza Umberto? Al quartiere Sant'Anna"

    • Cronaca

      Inchiesta sugli appalti alla Dec: 23 a processo

    • Sport

      Brescia-Bari 1-1: Brienza risponde a Caracciolo ma è un pari che sa di occasione sfumata

    • Cronaca

      Un fiore per educare al rispetto dell'ambiente: bimbi e nonni 'giardinieri' per un giorno

    I più letti della settimana

    • Dalla politica al porno: la svolta di Milena, nuova star lanciata da Siffredi

    • San Giorgio, vigili e polizia in azione: sgomberate palazzine del degrado

    • Pistola carica, droga e giubbotto antiproiettile: controlli e sequestri in città, preso 28enne

    • Droga, estorsioni e mafia: Dda chiede 49 condanne per presunti esponenti del clan Strisciuglio

    • "Centri scommesse della città gestiti dai clan", indagano l'Antimafia e la GdF

    • Bancomat nel mirino, tre assalti nella notte

    Torna su
    BariToday è in caricamento