Ferito in agguato al Libertà: morto il 47enne Luigi Luisi

L'uomo era stato colpito da tre proiettili al torace la sera del 31 ottobre. Ad aprile 2015 era sopravvissuto ad un altro agguato, costato la vita al figlio

E' morto oggi, dopo due settimane di ricovero in Rianimazione, Luigi Luisi, il pregiudicato 47enne rimasto ferito in un agguato avvenuto lo scorso 31 ottobre al quartiere Libertà.

Luisi fu raggiunto da tre colpi calibro 7,65 al torace , esplosi da persone giunte probabilmente a bordo di uno scooter.

Ad aprile 2015, Luisi era già sopravvissuto ad un altro agguato, di cui sarebbe stato l'obiettivo, e costato invece la vita al figlio 27enne Antonio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo gli inquirenti, i mandanti dell'ultimo agguato sarebbero gli stessi di quello del 2015 (mai identificati) e l'episodio sarebbe stato legato a frizioni interne al clan Strisciuglio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento