Ferito in agguato al Libertà: morto il 47enne Luigi Luisi

L'uomo era stato colpito da tre proiettili al torace la sera del 31 ottobre. Ad aprile 2015 era sopravvissuto ad un altro agguato, costato la vita al figlio

E' morto oggi, dopo due settimane di ricovero in Rianimazione, Luigi Luisi, il pregiudicato 47enne rimasto ferito in un agguato avvenuto lo scorso 31 ottobre al quartiere Libertà.

Luisi fu raggiunto da tre colpi calibro 7,65 al torace , esplosi da persone giunte probabilmente a bordo di uno scooter.

Ad aprile 2015, Luisi era già sopravvissuto ad un altro agguato, di cui sarebbe stato l'obiettivo, e costato invece la vita al figlio 27enne Antonio.

Secondo gli inquirenti, i mandanti dell'ultimo agguato sarebbero gli stessi di quello del 2015 (mai identificati) e l'episodio sarebbe stato legato a frizioni interne al clan Strisciuglio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

Torna su
BariToday è in caricamento