Gru e teloni per ricoprire il terzo capannone: bonifica Fibronit a Japigia, lavori senza sosta

Dopo l'abbattimento delle strutture D e C, è la volta della demolizione di un altro grande plesso che contiene anche due silos utilizzati dal vecchio stabilimento

Proseguono senza sosta i lavori della bonifica definitiva nell'ex fabbrica Fibronit nel quartiere Japigia di Bari. Dopo l'abbattimento del capannone C, è la volta del grande plesso adiacente, che contiene anche due silos utilizzati quando lo stabilimento era in attività. Una procedura complessa che prevederà, come avvenuto per le altre due strutture, l'inglobamento del capannone con teloni ancorati a travi d'acciaio. Un doppio sigillo per proteggere l'area circostante dalla dispersione delle fibre d'amianto durante le fasi di demolizione. Accanto, nel frattempo, proseguono le operazioni di smontaggio dei grandi teli e già si intravede, da via Caldarola, uno scorcio inedito di via Oberdan e dei palazzi al di là della ferrovia. 

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Weekend del 24 e 25 agosto: tutti gli eventi a Bari e provincia

Torna su
BariToday è in caricamento