Referendum trivelle, flash mob di Greenpeace: "U mare non s'attocche"

Attivisti dell'organizzazione ambientalista si sono ritrovati sul Lungomare nei pressi di Pane e Pomodoro per sensibilizzare i cittadini sul referendum del 17 aprile

Questa mattina alcuni volontari di Greenpeace si sono ritrovati a Pane e Pomodoro e sul Lungomare di Bari per inscenare un flash mob di sensibilizzazione sul referendum contro le trivellazioni offshore del prossimo 17 aprile.

Vestiti di nero e con mani e volto sporchi di una sostanza oleosa simile al petrolio, gli “oil men” di Greenpeace sono entrati in azione nel capoluogo pugliese ed in altre 21 per richiamare l'attenzione della gente sul referendum.

“U MARE NON S’ATTOCCHE” recitava lo striscione degli attivisti, un appello in vernacolo, così come in tutte le alre città coinvolte: l’appello di Greenpeace a non trivellare il Paese è stato infatti tradotto nei dialetti locali, perché la minaccia petrolifera riguarda tutti gli italiani.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Lungomare sud da riqualificare, una gara internazionale per raccogliere idee e progetti

    • Cronaca

      Area giochi 'trasferita' da Japigia a Sant'Anna, polemiche nel Municipio I. M5S: "Scelta assurda"

    • Cronaca

      Con l'auto contro l'ingresso dell'Ipercoop, tentativo di spaccata a Santa Caterina

    • Cronaca

      Case popolari occupate abusivamente al San Paolo, esecutivi primi provvedimenti di sgombero

    I più letti della settimana

    • Omicidio Luigi Luisi al quartiere Libertà: i nomi degli arrestati

    • Omicidio Luigi Luisi al Libertà, arrestate cinque persone vicine al clan Strisciuglio

    • Gioia, nel centro storico un B&B 'a luci rosse': annunci sul web per attirare i clienti

    • Nascondevano pistole e munizioni, in manette due persone vicine al clan Strisciuglio

    • Auto finisce contro guardrail sulla Statale 16: feriti quattro ragazzi

    • Passeggiata di Sgarbi in via Sparano: "Città grigia senza palme né verde"

    Torna su
    BariToday è in caricamento