Furti di auto per rifornire il mercato illegale dei ricambi: due arresti

L'inchiesta partita da Matera ha portato all'arresto di due giovani di Bitonto: secondo i carabinieri, i furti sarebbero stati compiuti "su commissione" per destinare le parti di auto al mercato nero

Auto rubate "su commissione", per venire incontro alle richieste del mercato illegale dei pezzi di ricambio, e nascoste negli uliveti, in attesa di essere smontate.

In manette, con l'accusa di furto aggravato in concorso sono finiti due giovani di 25 e 26 anni, entrambi pregiudicati e residenti a Bitonto. Le indagini, partite da Matera e condotte dai carabinieri, hanno preso avvio da una serie di furti di auto commessi a partire dallo scorso mese di aprile in Basilicata e in Puglia.

In particolare i due, a partire da aprile avrebbero rubato, secondo l'accusa, almeno 14 auto di varia cilindrata a Matera e in almeno sei comuni pugliesi (Altamura, Binetto, Terlizzi, Ruvo di Puglia, Mola di Bari e Giovinazzo).

Dieci auto, nascoste in zone di campagna, sono state recuperate dai Carabinieri e restituite ai proprietari. I due arrestati sono stati trovati in possesso di dispositivi che inibiscono i segnali degli antifurti satellitari e di una centralina decodificata per mettere in moto le auto dotate di tale tipo di apparecchiatura.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Polo giudiziario nelle ex Casermette: pronta nuova intesa Comune-Ministero

  • Cronaca

    Cerimonia al sacrario e corona d'alloro a Palazzo di Città: le celebrazioni per il 25 aprile

  • Attualità

    Vivibilità e sicurezza, i comitati di quartiere chiamano i candidati sindaco: "Ascoltate le nostre proposte"

  • Sport

    SSC Bari, domenica contro il Rotonda la festa promozione: il programma del club

I più letti della settimana

  • Muore soffocato durante il pranzo di Pasqua: tragedia a Monopoli

  • Tamponamento tra due auto sulla SS16: soccorsi i passeggeri. Traffico in tilt

  • Schianto sulla provinciale Monopoli-Alberobello: scontro auto-moto, muore centauro 55enne

  • Allarme bomba sul lungomare, intervengono i carabinieri: "Borsa abbandonata per terra"

  • Albero si spezza per il forte vento e sfonda tir su viale Trisorio Liuzzi: grave autista

  • La dea bendata bacia un ex pescatore a Mola: Gratta e Vinci da 100mila euro trovato tra i rifiuti

Torna su
BariToday è in caricamento