Furti di olive, ladri in manette a Santo Spirito e Ruvo

Recuperati sei quintali di olive pregiate e attrezzi per la loro raccolta, quattro le persone arrestate in due diverse operazioni

Sorpresi e bloccati mentre rubavano olive nelle campagne. Quattro in tutto gli arresti eseguiti nel fine settimana dai carabinieri, in due distinte operazioni a Bari e a Ruvo.

I primi a finire nella rete tesa dai militari due bitontini, 52 anni lui, sorvegliato speciale e 39 anni lei. Per loro l’accusa è di furto aggravato in concorso. I carabinieri della Stazione di Bari Santo Spirito, durante uno dei servizi di perlustrazione, sono stati allertati dal proprietario di un fondo agricolo, che poco prima aveva sorpreso due persone intente a rubare olive. Raggiunto il posto, la donna è stata immediatamente fermata, mentre l’uomo si è dato alla fuga per i campi. Inseguito a piedi da un militare, è stato raggiunto e bloccato dopo alcune centinaia di metri. I carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato reti ed attrezzatura varia, nonché l’utilitaria sulla quale erano già stati caricati quattro sacchi di olive pregiate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel primo pomeriggio di sabato altri due arresti sono scattati a Ruvo. I carabinieri hanno sorpreso due ladri, un 46enne ed un 38enne, rispettivamente di Andria e Corato, mentre rubavano olive in località Belluogo. Recatisi sul posto, dopo una segnalazione da parte di una pattuglia di guardie campestri, i militari hanno recuperato altri 3 quintali di olive, già caricati in sacchi a bordo di un’autovettura. Anche qui sono stati sequestrati attrezzi vari per la raccolta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

  • L'estate non decolla su Bari e provincia: in arrivo forti raffiche di vento, nuova allerta meteo

  • La protesta dei 'gilet arancioni' in piazza Prefettura a Bari : "Il governo deve andare a casa"

Torna su
BariToday è in caricamento