"Sono incinta, posso andare in bagno?" ed entrava nei negozi per rubare: arrestata 34enne

La donna, originaria di Enziteto, avrebbe messo a segno 5 colpi in altrettanti esercizi commerciali, sottraendo portafogli ed effetti personali ai dipendenti infiltrandosi nelle aree spogliatoi

Approfittava del suo essere in avanzato stato di gravidanza per entrare nei negozi e chiedere di andare in bagno: quindi, nel retro dei locali, dove erano presenti gli spogliatoi dei dipendenti, frugava in borse e abiti, rubando portafogli ed effetti personali. I Carabinieri hanno arrestato una 34enne del quartiere San Pio, già nota alle Forze dell'Ordine, accusata di almeno 5 furti compiuti tra settembre 2017 e gennaio 2018 a Poggiofranco. 

Il messaggio di avvertimento affisso dai negozianti di Poggiofranco

Le indagini dei Carabinieri, coordinate dalla pm Simona Filoni, hanno visto testimonianze di esercenti e clienti delle attività che avevano subito i colpi. In base a quanto ricostruito, la 34enne, in alcuni casi, approfittando anche della distrazione dei dipendenti, avrebbe anche tentato di rubare danaro contante direttamente in cassa. Nei mesi scorsi, su Facebook, era stato pubblicato un messaggio d'allerta, stampato e affisso agli ingressi di diverse attività del rione, nel quale si intravedeva una fotografia della donna, ripresa durante uno dei tentati furti, con un preciso messaggio: "Questa signora entra nei negozi e con una scusa vi allontana e vi ruba ciò che può. Incinta accento salentino. Ti abbiamo ripresa … fate girare!”. La foto ha consentito di identificare alla 34enne che dopo l'arresto è stata posta ai domiciliari in una comunità.

Potrebbe interessarti

  • Perchè le zanzare pungono proprio te?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

I più letti della settimana

  • Nubifragio nella notte in città, tromba d'aria a Torre a Mare: danni alle barche e ai locali della piazzetta

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Furti di auto nei park & ride e nei parcheggi degli ospedali: i nomi dei 6 arrestati

  • "Due minuti per un furto", presa banda di ladri d'auto: colpi nei park&ride e negli ospedali

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

Torna su
BariToday è in caricamento