Furti ai bagnanti di Pane e Pomodoro: presi tre giovanissimi

Due degli arrestati sono ancora minorenni, il terzo ha 19 anni. Sono stati notati mentre lasciavano la spiaggia con delle borse da donna appena rubate

Tre giovanissimi del luogo sono finiti in manette con l'accusa di furto: si tratta di un 19enne già noto alle forze dell’ordine e due 17enni incensurati, tutti originari di Bari.

I militari si sono insospettiti dopo aver notato tre individui, due dei quali con una borsa da donna a tracolla, allontanarsi repentinamente dalla spiaggia di Pane e Pomodoro e si sono così messi alle loro calcagna. Ne è nato un lungo inseguimento a piedi per le strade della zona al termine del quale i tre giovani sono stati bloccati.

Sottoposti a perquisizione, i carabinieri hanno realizzato che le due borse, contenenti cellulari, effetti personali e piccole somme di denaro contante, altro non erano che il provento di un furto appena commesso ai danni di due bagnanti della zona.

Tratti in arresto, i tre, che dovranno rispondere di furto aggravato in concorso, sono stati associati rispettivamente presso il centro di prima accoglienza “Fornelli”, come disposto dalla Procura della Repubblica per i Minorenni di Bari per i due 17enni, mentre il maggiorenne è stato sottoposto agli arresti domiciliari. La refurtiva è stata poi restituita alle legittime proprietarie. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

Torna su
BariToday è in caricamento