Furti alla Zona Industriale, il prefetto: "Nuovo sistema di telecamere nell'area"

Incontro in Prefettura assieme ai rappresentanti di Confindustria e delle aziende Asi. Verso l'implementazione della videosorveglianza per arginare i furti di rame e attrezzature

Furti continui, sicurezza sempre meno affidabile, imprenditori preoccupati. Da mesi la zona industriale di Bari è il bersaglio preferito di malfattori che, colpiscono sempre più spesso le tante aziende allocate nell'area tra il capoluogo e Modugno. Una terra di nessuno dove agiscono indisturbati ladri di rame e non solo. Per arginare il problema, questa mattina, in Prefettura, si è svolto un vertice per fare il punto della situazione.

Vi hanno preso parte il prefetto Antonio Nunziante, il presidente di Confindustria Bari-Bat, Michele Vinci e numerosi imprenditori della zona Asi: " E' stata l'occasione per una panoramica sul quotidiano - ha affermato il prefetto Nunziante - soprattutto per quanto riguarda i furti di rame. La nostra strategia è prevenirli, ma anche individuare i ricettatori. Auspico una collaborazione più stretta con gli imprenditori. Gli episodi devono essere segnalati. Nei prossimi giorni potrebbe partire un progetto di video-sorveglianza riguardante la zona Asi. Stiamo aspettando che il sindaco dell'area metropolitana abbia a disposizione le persone per la gestione della centrale operativa".

Un fenomeno, quello dei furti, estremamente dannoso per le attività quotidiane delle aziende: "Non possiamo parlare di numeri in valore assoluto - spiega Michele Vinci - ma abbiamo notato una recrudescenza negli ultimi mesi, per cui, questa mattina, abbiamo fatto una carrellata assieme agli imprenditori e al prefetto sui problemi da risolvere. Il furto materiale è secondario rispetto ai danni organizzativi e di competitività che crea, costringendo i lavoratori a restare a casa anche per lunghi periodi. A breve - dice Vinci  sarà in fase attuativa un progetto per installare delle telecamere, in modo da scoprire più velocemente i malviventi. A nostro avviso si può integrare la videosorveglianza delle aziende con un sistema più generale, coinvolgendo Bari, Modugno, Molfetta e anche altre zone dell'area metropolitana".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento