Saccheggiavano il negozio in cui lavoravano, arrestate due donne

Le due signore, addette alla pulizia in un negozio di elettrodomestici in un centro commerciale di Molfetta, portavano via pc portatili, cellulari e videogames. Ad allertare i carabinieri, che le hanno colte in flagrante, una telefonata del titolare al 112

Pc portatili, costosi cellulari, videogames: era questo il bottino che due addette alle pulizie in un negozio di elettrodomestici nel centro commerciale di Molfetta portavano via dopo ogni turno di lavoro. A sospettare delle due donne, una 35enne di Santo Spirito e una 31enne di Bitonto, il titolare del negozio, che da circa un mese aveva notato la scomparsa di alcuni articoli in vendita.

LA SEGNALAZIONE AI CARABINIERI - Dopo l'ennesimo ammanco di merce rilevato, l'uomo si è deciso a chiamare i carabinieri, che si sono recati sul posto aspettantdo che le donne completassero il tuno di lavoro. Quando sono uscite dalla porta riservata ai dipendenti, i militari le hanno perquisite. Nella borsa della 35enne sono stati trovati 2 pc portatili con accessori e 1 nintendo Ds con un gioco, mentre nella borsa dell’altra sono stai rinvenuti 4 telefoni cellulari, 1 Nintendo Ds con un gioco e 1 pc portatile con accessori. Alla richiesta dei carabinieri, le donne non sono state in grado di esbire uno scontrino che dimostrasse l'acquisto della merce.

LA PERQUISIZIONE NELLE ABITAZIONI - La perquisizione è poi stata estesa anche alle abitazioni delle donne. A casa della 35enne i carabinieri hanno trovato 2 Psp Sony, 3 telefoni cellulari, 1 Pc portatile e altri piccoli elettrodomestici, mentre presso l’abitazione dell’altra donna sono stati rinvenuti 1 pc portatile, 1 Nintendo 3Ds e 1 Nintendo Wii.

L'ARRESTO - Le due dipendenti sono state quindi arrestate con l'accusa di furto aggravato su disposizione della procura di Trani, che ha concesso loro gli arresti domiciliari.
 

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento