Furti di energia elettrica, controlli dei Carabinieri: due arresti a Valenzano

I militari hanno scoperto un allaccio artigianale che avrebbe consentito a due persone di 'rubare' fornitura elettrica per un valore economico di 7mila euro. Denunciata anche una donna

Due persone sono state arrestate dai Carabinieri a Valenzano, nel Barese, poiché avrebbero realizzato un collegamento diretto tra l'impianto delle proprie abitazioni e il servizio elettrico, 'rubando' un quantitativo di energia stimato, in valore economico, di circa 7mila euro. In manette ai domiciliari sono finiti un 46enne e un 29enne del posto. In base agli accertamenti dei militari, gli arrestati sono risultati a vario responsabili del furto, seppur intestatari di contatori di energia a norma e con regolare contratto di fornitura. Analoga "manomissione", per i militari, sarebbe stata riscontrata nell'abitazione di una 40enne, denunciata in stato di libertà: in questo caso, l'ammontare del 'furto' di energia si aggirerebbe a circa mille euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento