Sorvegliato speciale sorpreso dopo furto in appartamento: 30enne in manette

L'uomo è stato bloccato in via Giulio Petroni. Si cerca un complice. Recuperati monili in oro e una chiave di un'automobile: sarebbero state rubate in un appartamento di Poggiofranco

La Polizia ha arrestato a Bari un pregiudicato 30enne, Alessandro Perney, accusato di furto aggravato in concorso con ignoti, resistenza a pubblico ufficiale e inosservanza agli obblighi di sorveglianza speciale: l'uomo è stato bloccato in via Giulio Petroni, dopo aver gettato via alcuni monili in oro e alcune chiavi rispettivamente di un'autovettura Mercedes e un'altra utilizzata per aprire porte blindate. La refurtiva sarebbe stata sottratta in un appartamento di via De Laurentis a Poggiofranco. Il 30enne era stato individuato in via Di Cagno assieme a un'altra persona. Dopo aver notato la presenza degli agenti, i due hanno tentato la fuga, conclusasi con la cattura del sorvegliato speciale. In corso le ricerche del complice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Sete da cammello e notte insonne dopo aver mangiato la pizza: perchè succede?

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

  • Pos obbligatorio dal 2020 per tutti i commercianti italiani: come e quando munirsi per i pagamenti

Torna su
BariToday è in caricamento