Barese "derubato del portafogli" e "colpito da pugno in faccia" a Lecce

La disavventura è capitata a un 60enne originario di Modugno: un giovane gli avrebbe sottratto soldi e documenti dall'auto parcheggiata per le vie della città salentina

Un 60enne originario di Modugno, nel barese sarebbe stato rapinato e colpito con un pugno in faccia in via Don Bosco a Lecce. L'uomo ha denunciato tutto alla Polizia: in base al suo racconto, avrebbe lasciato il portafogli sul sedile della sua auto parcheggiata, allontandosi per pochi secondi, giusto per rinfrescarsi. In quel momento si sarebbe avvicinato un giovane straniero che avrebbe aperto lo sportello e rubato il portafogli al cui interno vi erano circa 50 euro e documenti personali. Il 60enne avrebbe a quel punto tentato di rincorrere il giovane, raggiungendolo, venendo però colpito da un pugno. Di lì la denuncia alla Polizia e l'avvio delle indagini.

Ulteriori dettagli su LeccePrima

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

Torna su
BariToday è in caricamento