Furto di ricambi auto e rame alla Zona industriale: un arresto

Due persone, una delle quali è riuscita a fuggire, sono state sorprese mentre asportavano ricambi auto e rame per un valore complessivo di 8mila euro

Nel pomeriggio di ieri la polizia ha tratto in arresto un trentenne del quartiere San Paolo, sorpreso all'’interno di una ditta di ricambi nella Zona industriale di Modugno, mentre era intento ad asportare ricambi auto.

L'uomo, S.F., aveva rubato merce per il peso di 1 quintale circa, oltre a 4 quintali di bobine e resistenze di rame, con l’'aiuto di un complice che e’ riuscito a darsi alla fuga prima dell’arrivo degli agenti.

Il materiale dal valore complessivo di oltre 8mila euro, all'arrivo degli agenti era stato già in parte caricato a bordo di una Fiat uno risultata anch’'essa rubata.

L’'arrestato, accusato di furto aggravato in concorso e ricettazione è stato accompagnato presso il Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica per l'identificazione e posto agli arresti domiciliari. Processato per direttissima questa mattina, è stato condannato ad un anno di reclusione e al pagamento di 300 euro di multa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento