Furto di ricambi auto e rame alla Zona industriale: un arresto

Due persone, una delle quali è riuscita a fuggire, sono state sorprese mentre asportavano ricambi auto e rame per un valore complessivo di 8mila euro

Nel pomeriggio di ieri la polizia ha tratto in arresto un trentenne del quartiere San Paolo, sorpreso all'’interno di una ditta di ricambi nella Zona industriale di Modugno, mentre era intento ad asportare ricambi auto.

L'uomo, S.F., aveva rubato merce per il peso di 1 quintale circa, oltre a 4 quintali di bobine e resistenze di rame, con l’'aiuto di un complice che e’ riuscito a darsi alla fuga prima dell’arrivo degli agenti.

Il materiale dal valore complessivo di oltre 8mila euro, all'arrivo degli agenti era stato già in parte caricato a bordo di una Fiat uno risultata anch’'essa rubata.

L’'arrestato, accusato di furto aggravato in concorso e ricettazione è stato accompagnato presso il Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica per l'identificazione e posto agli arresti domiciliari. Processato per direttissima questa mattina, è stato condannato ad un anno di reclusione e al pagamento di 300 euro di multa.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

Torna su
BariToday è in caricamento