Inaugurato il G7 delle Finanze: galà d'apertura al teatro Petruzzelli

I big dell'economia globale si incontrano a Bari per il summit in programma fino a sabato. Concerto di benvenuto nel politeama. Da domani gli incontri nel Castello Svevo

Da sinistra, il ministro dell'Economia canadese, Bill Morneau, e il ministro dell'Economia italiano, Pier Carlo Padoan (Foto Flickr Mef)

Oltre 400 invitati hanno assistito alla cerimonia inaugurale del G7 Finanze 2017 a Bari. Nel teatro Petruzzelli si sono dati appuntamento i ministri finanziari e i governatori delle banche centrali di Italia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Giappone, Canada e Germania, assieme ai vertici di Banca Centrale Europea, Eurogruppo, Fondo Monetario Internazionale, Banca Mondiale ed Ocse. Una parata di big dell'economia globale tra cui il commissario europeo agli Affari Monetari, Pierre Moscovici, il presidente Bce, Mario Draghi, il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, e della Federal Reserve americana, Janet Yellen.

IL SALUTO DI DECARO ED EMILIANO - La cerimonia è stata aperta con il passaggio ufficiale di 'testimone' tra la presidenza italiana e quella canadese che ospiterà il vertice del prossimo anno. Sul palco sono saliti il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan e il suo omologo nordamericano Bill Morneau che ha ricevuto una bottiglia contenente la Sacra Manna di San Nicola. A seguire, il benvenuto, tra gli altri, del sindaco di Bari, Antonio Decaro, e del governatore pugliese Michele Emiliano. il primo cittadino ha affermato che la città "è lieta di accogliere le delegazioni del G7 mostrando il volto autentico di una grande città del Sud che si proietta nel futuro, orgogliosa delle proprie radici e della propria storia. Bari, però, - ha aggiunto - è solo l’epicentro di una terra meravigliosa, costellata di luoghi incantevoli, luoghi e pietre che recano le tracce della grande storia, quella dei popoli e delle civiltà che l’hanno attraversata, e della storia minuta, quella dell’operosità delle donne e degli uomini che ne hanno animato l’identità e la cultura popolare". Il governatore ha invece stottolineato come la Puglia sia "una regione in cui economia e società hanno trovato sempre nuovi equilibri per crescere insieme, in sintonia, secondo un modello che, da Sud, si propone di coniugare valori fondamentali come la centralità della persona, della vita, della salute e della tutela del creato.

PADOAN E VISCO - Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, e il governatore della Banca d'Italia, Vincenzo Visco, in una nota, spiegano le ragioni della scelta di Bari come sede del vertice: "Abbiamo voluto che le riunioni del G7 si svolgessero in una delle regioni più vivaci” come la Puglia, una realtà “bellissima e dinamica anche sul piano industriale e del capitale umano, anche per sottolineare il ruolo che politiche pubbliche hanno avuto qui e possono avere ovunque, per superare gli ostacoli allo sviluppo”

Pe concludere la prima giornata, in serata, sul Lungomare, lo spettacolo di fuochi d'artificio offerto dalla Camera di Commercio. Domattina, invece, prenderanno il via le vere e proprie riunioni dei ministri all'interno del Castello Svevo, precedute dalla consueta foto di rito.

G7, PIANO TRAFFICO IN CITTA': DIVIETI E STRADE CHIUSE

AMTAB: VARIAZIONI ALLE LINEE E PARCHEGGI

FERROVIE APPULO LUCANE: STOP ALLA LINEA BARI-MATERA PER VENERDI' POMERIGGIO

IL CORTEO DI SABATO MATTINA: PARTENZA DA LARGO 2 GIUGNO, L'ELENCO DEI DIVIETI E DELLE STRADE CHIUSE

Il centro cittadino è blindato. nella zona immediatamente limitrofa al Castello è stata predisposta un'area di massima sicurezza interdetta anche al passaggio pedonale. I residenti hanno ricevuto un pass per entrare e uscire, da esibire ai controlli delle Forze dell'Ordine posti agli ingressi della zona. In occasione del concerto al Petruzzelli sarà predisposta, solo per oggi, un'area di massima sicurezza attorno al politeama. Posizionate barriere antitir su corso Vittorio Emanuele e sul Lungomare. Non pochi i problemi di traffico nella altre strade del Murattiano accessibili alle auto e sull'Estramurale Capruzzi. Tutto il resto della Città Vecchia, del centro e quasi tutto il lungomare sono accessibili a piedi. In ogni caso, mercoledì sera, il Murattiano e i locali della città vecchia erano meno affollati del solito. Gli uffici, tranne l'Agenzia delle Entrate e salvo disposizioni adottate da altri, resteranno aperti così come i negozi. Chiuse fino a sabato, invece, le scuole, nell'area compresa tra via Brigata Bari e il ponte Garibaldi tra lungomare e Japigia.

G7: L'ELENCO DELLE SCUOLE CHIUSE

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento