In città è già aria di G7: corso Vittorio Emanuele, colpo d'occhio senz'auto

Ultimi preparativi logistici a poche ore dall'avvio del vertice. Il Murattiano evitato dalle auto, con conseguenze nelle zone limitrofe come l'Estramurale

Qualche bicicletta, veicoli delle forze dell'ordine, turisti e i primi componenti delle delegazioni già arrivati in città: si presenta così il cuore del centro Murattiano di Bari a poche ore dall'inizio del G7 previsto per domani. Da giorni sono state posizionate le barriere anti-tir lungo gli incroci principali tra Lungomare, il Castello Svevo e corso Vittorio Emanuele. Quest'ultimo, in particolare, è interdetto alla circolazione da piazza massari fino all'intersezione con corso Cavour. In tanti preferiscono evitare completamente il Centro con le proprie auto, andando così a intsasare le strade limitrofe, in particolare l'estramurale Capruzzi. Un'atmosfera decisanmente inusuale che da domani vedrà scuole chiuse ma, allo stesso modo, molti uffici aperti così come i negozi. La Città Vecchia, ricordiamo, è accessibile a piedi, tranne che nella zona di 'massima sicurezza' attorno al Castello.

G7, PIANO TRAFFICO IN CITTA': DIVIETI E STRADE CHIUSE

AMTAB: VARIAZIONI ALLE LINEE E PARCHEGGI

FERROVIE APPULO LUCANE: STOP ALLA LINEA BARI-MATERA PER VENERDI' POMERIGGIO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • Sete da cammello e notte insonne dopo aver mangiato la pizza: perchè succede?

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

  • Tenta di attraversare con le sbarre in chiusura, auto resta bloccata al passaggio a livello

Torna su
BariToday è in caricamento