Giancaspro arrestato per bancarotta e riciclaggio, lunedì l'interrogatorio: risponderà alle domande del gip

Ad anticiparlo all'Ansa è il difensore dell'ex patron biancorosso che dice: "Spiegheremo che operazioni sono e perchè per non sono illecite"

Risponderà alle domande del gip che lo interrogherà lunedì mattina Cosmo Antonio Giancaspro, l'ex patron del Bari arrestato ieri dalla Procura di Trani per associazione per delinquere, bancarotta fraudolenta, riciclaggio e auto-riciclaggio. L'indagine, condotta dalla Guardia di Finanza, riguarda presunti trasferimenti di denaro alla società Vigor Trani Calcio in cambio di appalti al Comune di Trani. 

Come anticipato all'Ansa dal difensore di Giancaspro,  il professore Vito Mormando, in relazione alla accuse di riciclaggio e autoriciclaggio al gip sarà esposta una "ricostruzione completa dei fatti", spiegando di che operazioni si tratta "e perché, a nostro modo di vedere - afferma l'avvocato - non sono illecite".


 

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Estate 2019 tra cibo e cultura: sagre, festival e manifestazioni di Bari e provincia

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Assalto armato a furgone portavalori sull'A14, scoperto il covo della banda: refurtiva recuperata, due arresti

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • Si avvicina all'auto e tenta di portar via un bimbo di 5 anni: bloccato dai carabinieri

Torna su
BariToday è in caricamento