Giancaspro arrestato per bancarotta e riciclaggio, lunedì l'interrogatorio: risponderà alle domande del gip

Ad anticiparlo all'Ansa è il difensore dell'ex patron biancorosso che dice: "Spiegheremo che operazioni sono e perchè per non sono illecite"

Risponderà alle domande del gip che lo interrogherà lunedì mattina Cosmo Antonio Giancaspro, l'ex patron del Bari arrestato ieri dalla Procura di Trani per associazione per delinquere, bancarotta fraudolenta, riciclaggio e auto-riciclaggio. L'indagine, condotta dalla Guardia di Finanza, riguarda presunti trasferimenti di denaro alla società Vigor Trani Calcio in cambio di appalti al Comune di Trani. 

Come anticipato all'Ansa dal difensore di Giancaspro,  il professore Vito Mormando, in relazione alla accuse di riciclaggio e autoriciclaggio al gip sarà esposta una "ricostruzione completa dei fatti", spiegando di che operazioni si tratta "e perché, a nostro modo di vedere - afferma l'avvocato - non sono illecite".


 

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento