Giardino 'Bucci' al Libertà, la denuncia del parroco: "Chiavi agli spacciatori". Il sindaco: "Lucchetto cambiato"

Don Francesco Preite aveva chiesto interventi con un post su Facebook. Immediata la risposta del primo cittadino

Non riesco a spiegarmi come le chiavi di un cancello di un bene pubblico come il Giardino Mimmo Bucci possano essere in possesso di alcuni che guarda caso continuano nello spaccio di stupefacenti. Vorrei chiedere spiegazioni alla Multiservizi, prima di denunciare la cosa alle autorità competenti. Ora basta!". Il sacerdote della chiesa del Redentore, don Francesco Preite, utilizza Facebook per segnalare la problematica situazione del piccolo parco del quartiere Libertà, a due passi dalla parrocchia,  non più sostenibile, per la quale, però, è arrivata, a stretto giro, la risposta del sindaco Antonio Decaro: "Cambiato il lucchetto - scrive il primo cittadino. Avviata indagine interna. Non è bastato andare insieme l'altra sera. Torneremo. Staremo lì fino a quando non andranno via. Come quello con la bici nera che è volato via appena siamo entrati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si chiama ''1997 BQ'' ed è il gigantesco asteroide in avvicinamento alla Terra

  • Incidente mortale sulla SS100: impatto camion-auto, strada chiusa al traffico

  • In Puglia 27 nuovi casi di Coronavirus, Lopalco rassicura sull'impennata dei contagi: "Numeri riferiti a periodi precedenti"

  • Le Frecce Tricolori tornano a Bari: il 28 maggio tappa del 'Giro d'Italia' per le vittime del Covid-19

  • Bollettino Coronavirus, 10 nuovi casi in Puglia: nessun nuovo positivo o decesso nel Barese

  • Sette grandi personalità per far ripartire la Puglia: è il gruppo strategico nominato da Michele Emiliano

Torna su
BariToday è in caricamento