Giardino 'Bucci' al Libertà, la denuncia del parroco: "Chiavi agli spacciatori". Il sindaco: "Lucchetto cambiato"

Don Francesco Preite aveva chiesto interventi con un post su Facebook. Immediata la risposta del primo cittadino

Non riesco a spiegarmi come le chiavi di un cancello di un bene pubblico come il Giardino Mimmo Bucci possano essere in possesso di alcuni che guarda caso continuano nello spaccio di stupefacenti. Vorrei chiedere spiegazioni alla Multiservizi, prima di denunciare la cosa alle autorità competenti. Ora basta!". Il sacerdote della chiesa del Redentore, don Francesco Preite, utilizza Facebook per segnalare la problematica situazione del piccolo parco del quartiere Libertà, a due passi dalla parrocchia,  non più sostenibile, per la quale, però, è arrivata, a stretto giro, la risposta del sindaco Antonio Decaro: "Cambiato il lucchetto - scrive il primo cittadino. Avviata indagine interna. Non è bastato andare insieme l'altra sera. Torneremo. Staremo lì fino a quando non andranno via. Come quello con la bici nera che è volato via appena siamo entrati".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Comunali Bari 2019

    Comunali Bari 2019, le proposte dei candidati sindaco: focus con Sabino De Razza

  • Comunali Bari 2019

    Comunali 2019, la sfida per la presidenza del Municipio 4: i candidati si presentano

  • Sport

    Avellino-Bari, probabili formazioni: al Partenio tornano Quagliata e Piovanello

  • Attualità

    Maltempo e danni nei campi, Anci Puglia scrive alla Regione: "Serve intervento urgente"

I più letti della settimana

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri: 32 arresti a Modugno

  • Pesciolini d'argento in casa: cosa sono e come difendersi

  • Operazione antidroga a Modugno: i nomi degli arrestati

  • Traffico di droga sull'asse Verona-Bari: colpita 'cellula' del clan Di Cosola, 19 arresti

  • Una bottega gourmet aperta dalla colazione alla cena: in centro arriva 'RossoTono'

  • Furto d'auto nel parcheggio del cinema, colpiscono il proprietario che cerca di fermarli: due in manette

Torna su
BariToday è in caricamento