In piazza San Francesco arrivano le giostrine. Ritardi per le panchine, il Comune: "Aspettiamo da mesi"

Nell'area pedonale di Santo Spirito sono stati installati i giochi per i bambini. Mancano, però, le sedute attese da tempo. Galasso: "Accerteremo eventuali responsabilità"

Sono state inaugurate questa mattina le nuove giostrine di piazza San Francesco, nel cuore di Santo Spirito, a due passi dal lungomare. I giochi installati saranno accessibili anche ai bambini con disabilità motorie. Si tratta di un intervento atteso da tempo dai residenti: “Accanto al giostraio che occupa legittimamente una porzione della piazza da tempo immemorabile - commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso - abbiamo voluto mettere a disposizione di tutti i bambini tre giochi pubblici perché possano divertirsi liberamente a partire da queste ultime settimane d’estate. Piazza San Francesco è ormai ultimata, con la fontana rimessa a nuovo, che ci auguriamo non torni nell’interesse dei vandali che solo qualche giorno fa vi avevano versato della pittura, e interamente riqualificata, con la nuova pavimentazione, il nuovo impianto di illuminazione, le nuove alberature, i nuovi cordoli".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Unica nota dolente le 16 panchine - ammette l'assessore -  la cui consegna è slittata a causa di alcuni problemi legati alla fornitura che, benché aggiudicata da molti mesi, ad oggi non risulta ancora eseguita. Per questo stiamo procedendo alle verifiche necessarie ad accertare eventuali responsabilità, al fine di porre rimedio a quest’ultimo aspetto che permetterà di conseguire il completamento della piazza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commando assalta tir pieno di prodotti alimentari e sequestra autista: caccia ai malviventi

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: è morta Matilde Lomaglio, volto barese della tv negli anni '80

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Come proteggersi dal contagio del ''Coronavirus'': le mascherine, i disinfettanti e le abitudini igieniche

Torna su
BariToday è in caricamento