Pistola e munizioni in un mobile del garage: arrestato 36enne

La scoperta dai carabinieri in un'abitazione nel centro di Giovinazzo: l'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è finito in carcere

Una pistola semiautomatica e munizioni nascoste in un mobiletto del garage. A fare la scoperta, in un'abitazione di Giovinazzo, i carabinieri della Compagnia di Molfetta - Sezione Operativa, che hanno arrestato un 36ene del luogo già noto alle forze dell'ordine. 

L'arma - una pistola semi automatica cal.7.65 con quasi un centinaio di proiettili - era avvolta in un panno e custodita in un mobiletto del bagno di servizio del garage pertinente all'abitazione dell'uomo.

I militari, durante uno specifico servizio, finalizzato alla ricerca di armi, hanno eseguito diverse perquisizioni nel centro cittadino di Giovinazzo. Nel corso di una di queste, in un garage in uso al 36enne,  hanno trovato, in un mobiletto sito nel bagno di servizio, una pistola semi automatica marca Colt,  provvista di matricola, non censita in Italia, perfettamente funzionante, dotata di caricatore con 3 proiettili, nonché una scatola contenente quasi un centinaio di munizioni, tutte cal.7.65, detenute illegalmente, rinvenute nello stesso armadio.

Per tale motivo, l’uomo, che non ha saputo giustificare il possesso dell’arma e delle munizioni, è stato arrestato e, su disposizione della competente A.G.,  è stato condotto in carcere a Bari.
 

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento