Giovinazzo: sequestrato maneggio abusivo gestito da un pregiudicato

La struttura sequestrata dalla Guardia di Finanza, grande quasi 5.000 metri quadri, ospitava numerosi cavalli di dubbia provenienza e uccelli appartenenti a specie protette. Rinvenuti anche farmaci ad esclusivo uso ospedaliero

L'area posta sotto sequestro

Un maneggio costruito abusivamente su un'area di oltre 4.600 metri quadri gestito da un pregiudicato alla periferia di Giovinazzo. E' la scoperta fatta dai militari della Guardia di Finanza di Bari, che in mattinata hanno sequestrato la struttura costruita senza le necessarie concessioni edilizie e del tutto priva di autorizzazione igienico sanitarie per lo svolgimento dell'attività.

All'interno del maneggio i militari delle Fiamme Gialle hanno rinvenuto otto cavalli, di cui cinque puledri, di ignota provenienza e numerosi uccelli appartenenti a specie protette. Sequestrati inoltre numerosi farmaci ad esclusivo uso ospedaliero utilizzati per curare i cavalli. L'intera struttura, del valore complessivo di 250.000 euro, è stata sottoposta a sequestro, mentre i titolari del maneggio sono stati denunciati all'autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

  • Perchè le zanzare pungono proprio te?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

I più letti della settimana

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Branco di lupi assalta allevamento nel Barese: "Decine di capre uccise"

  • Schianto in Tangenziale, auto finisce contro barriere tra Poggiofranco e Carrassi: code e rallentamenti

Torna su
BariToday è in caricamento