Incendio nel campo rom a Japigia, Amiu al lavoro per rimuovere le macerie

Le baracche distrutte dalle fiamme sono state demolite. L'intervento degli operatori dopo il rogo divampato domenica sera, che sarebbe stato causato da un corto circuito

Operatori dell'Amiu al lavoro all'interno del campo rom di Japigia, dopo l'incendio che domenica sera ha distrutto alcune baracche. Questa mattina le strutture danneggiate dalle fiamme sono state demolite, mentre nelle prossime ore si procederà a rimuovere le macerie.

A provocare il rogo sarebbe stato un corto circuito causato da una stufa mal funzionante. Sono stati gli stessi occupanti del campo a chiedere l'intervento di vigili del fuoco e polizia municipale.

Ieri il rappresentante della comunità ha lanciato un appello al Comune, chiedendo aiuto per la ricostruzione delle baracche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, terribile tragedia nel Barese: uomo investito e ucciso mentre stava tornando a casa

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

  • Lotta ai tumori, il cioccolato 'nero' è un alleato della prevenzione. Ricercatore di Bari: "20 grammi ogni due giorni"

  • Attimi di tensione in una scuola, papà entra e schiaffeggia 14enne: "Lascia stare mio figlio"

  • Famiglia pugliese beffata in un bar di Roma: 120 euro per quattro panini e quattro bibite perché "vicini al Vaticano"

Torna su
BariToday è in caricamento