Incendio in via Bruno Buozzi, a fuoco un casolare abitato da rom

Il rogo è divampato intorno a mezzogiorno. Sul posto sono arrivate due squadre dei vigili del fuoco e la polizia municipale. Si sarebbe trattato di un incendio doloso

Un incendio è divampato intorno a mezzogiorno in via Bruno Buozzi, al quartiere Stanic. Il rogo si è sviluppato in un casolare abitato da un gruppo di rom. In breve tempo le fiamme hanno avvolto l'edificio - in cui in quel momento non si trovava nessuno - distruggendo completamente il piano terra.

Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco che hanno provveduto a domare le fiamme. E' intervenuta anche la polizia municipale. Non è escluso che si sia trattato di un incendio doloso. Quasi un anno fa un episodio simile si era verificato nei pressi di viale Pasteur, quando un altro rogo aveva distrutto un vecchio edificio usato come rifugio da alcuni nomadi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento