Scontro tra tir e furgoncino in provincia di Frosinone: morti due operai baresi

L'incidente sull'A1, tra Anagni e Ferentino: nel tamponamento con il mezzo pesante hanno avuto la peggio i due occupanti del Doblò, originari del Barese

Due operai originari del Barese sono morti in un incidente avvenuto intorno alle 14.30 sull'A1, in provincia di Frosinone. I due uomini viaggiavano a bordo di un Fiat Doblò, rimasto coinvolto in un tamponamento con un mezzo pesante all'altezza del casello autostradale di Anagni.

Le vittime sono due uomini di Bitonto, Nicola Gioia di 51 anni e Mauro Campioni di 55, conducente e passeggero di un furgoncino di una ditta con sede a Bari. Come riporta FrosinoneToday, uno dei due uomini, subito soccorso dal personale del 118, è morto poco dopo, nonostante l'arrivo da Roma di un'eliambulanza. Il secondo occupante del Doblò è stato estratto dalle lamiere dai vigili del fuoco. Anche per lui, purtroppo, non c'è stato nulla da fare. In stato confusionale l'autista del tir, un 50enne siciliano che trasportava frutta. Da chiarire le cause per cui il furgoncino è finito contro la parte posteriore del camion.

Sul posto per gli accertamenti del caso è intervenuta la Polizia stradale.

Incidente A1 6 giugno-2

Potrebbe interessarti

  • Perchè le zanzare pungono proprio te?

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

  • ''La Uascèzze''

I più letti della settimana

  • Violento nubifragio si abbatte su Bari: grandine e forte pioggia, disagi dal centro alle periferie

  • Nubifragio nella notte in città, tromba d'aria a Torre a Mare: danni alle barche e ai locali della piazzetta

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Furti di auto nei park & ride e nei parcheggi degli ospedali: i nomi dei 6 arrestati

  • Rischio acquazzoni estivi nel Barese, la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

  • "Due minuti per un furto", presa banda di ladri d'auto: colpi nei park&ride e negli ospedali

Torna su
BariToday è in caricamento