Notte di fuoco per la viabilità stradale: 4 incidenti in città, automobilista in codice rosso al pronto soccorso

Controlli serrati in città: la polizia locale ha anche sequestro un furgoncino usato come paninoteca mobile, perché privo di assicurazione e revisione, ed elevato diverse multe a veicoli in divieto di sosta

Notte di fuoco in città, almeno sotto il profilo della viabilità, quella appena trascorsa: sono stati quattro gli incidenti rilevati dalla polizia locale a Bari. Uno solo di questi ha visto un ferito grave, portato al pronto soccorso con codice rosso, e il coinvolgimento di un'automobilista alla guida in stato di ebbrezza, con un tasso alcolemico tra 0,8 e 1,5 g/l.

Intensa anche l'attività di controllo della polizia locale, che ha elevato 50 multe nella zona di Madonnella a veicoli in divieto di sosta o che ostruivano attraversamenti pedonali o scivoli utilizzati dai disabili. È poi scattato il sequestro, nell'area del Molo San Nicola, di una paninoteca mobile, risultata essere senza assicurazione per la responsabilità civile contro terzi e della revisione. Infine, nel quartiere Madonnella, a tutela della regolare circolazione stradale, nella notte, venivano sanzionate circa 50 veicoli in divieto di sosta o che ostruivano attraversamenti pedonali e scivoli utilizzati dai diversamente abili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Maxitamponamento a catena sulla Statale 16 a Palese: diversi feriti, traffico in tilt

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

Torna su
BariToday è in caricamento