L'influenza mette a letto a pugliesi: superato il picco 2015, tanti ricoveri ma nessun caso grave

Colpiti soprattutto bambini e adolescenti: secondo i dati Fimmg, la scorsa settimana i malati sono stati 22mila. Non si registrano comunque casi critici

Tanti ricoveri, in maggioranza di breve durata, ma nessun caso grave. Quello che è certo, per ora, è che negli ultimi giorni il numero di persone che si sono rivolte agli ospedali pugliesi perchè colpite dall'influenza è stato superiore alle attese.

Ad essere maggiormente colpiti bambini e adolescenti. Secondo le stime della Fimmg (Federazione dei medici di famiglia) è già stato superato il picco massimo del 2015, per effetto di un'epidemia arrivata quest'anno in anticipo. La scorsa settimana, i cittadini colpiti sarebbero stati più di 22mila.

Il livello di allerta dei medici di famiglia e dei pediatri di libera scelta "resta molto alto", è detto in una nota, anche alla luce dell'"aggressività inaspettata" dimostrata dal virus, ma comunque al momento - al di là delle classiche manifestazioni dell'influenza, come febbre, tosse e difficoltà respiratorie - non si registrano casi critici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento