Sversamento anomalo di liquidi sul lungomare, la Capitaneria di porto avvia le analisi

Secondo intervento questa mattina nel tratto antistante largo Adua: con il campione di acqua prelevato si cercheranno di chiarire cause e responsabili del fenomeno

Ieri, alla prima segnalazione dei residenti del Comitato Salvaguardia zona Umbertina, erano intervenuti per i primi controlli. Oggi, invece, è stato effettuato da parte della Capitaneria di porto il primo prelievo di acqua marina nello specchio d'acqua antistante largo Adua, in prossimità del teatro Kursaal. A preoccupare i residenti era stata la macchia di colore verde acido che era comparsa in mare, che ha subito fatto pensare loro a uno sversamento di un qualche liquame.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A confermare o smentire le ipotesi saranno ora le analisi sui campioni prelevati intorno alle 8. "Va fatto un plauso alla loro celerità - spiega Mauro Gargano, presidente del Comitato di residenti - Ora speriamo che vengano accertate cause e responsabilità di questa improvvisa mutazione di colore dell'acqua".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commando assalta tir pieno di prodotti alimentari e sequestra autista: caccia ai malviventi

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento