Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Dopo la fuga dall'Eritrea, diventa realtà il sogno di Michael: consegnata la pergamena al primo rifugiato politico laureato a Bari

Nel pomeriggio la cerimonia in aula magna: l'eritreo ha seguito il corso di laurea in Scienze politiche: "Felice di non aver deluso gli italiani"

 

La pergamena consegnata e l'abbraccio del rettore, Stefano Bronzini, che idealmente è quello di tutta l'Università di Bari. Un momento che difficilmente dimenticherà Michael, eritreo e primo rifugiato politico laureato nell'Ateneo del capoluogo. Il riconoscimento dopo anni di studi gli è stato dato nel pomeriggio durante una cerimonia nell'Aula magna dell'Università, in cui Michael ha ripercorso la sua infanzia, la fuga dall'Eritrea martoriata dalla guerra e gli anni a Bari per studiare Scienze politiche. "In una comunità che mi ha accolto e mi ha accompagnato fino a questo momento. Sono loro che voglio ringraziare" ha spiegato a margine dell'incontro. Le sue parole ai microfoni di BariToday.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento