Intossicati mentre lavoravano nei vigneti di Turi: 20 braccianti agricoli ricoverati negli ospedali di Bari e provincia

Tra i lavoratori anche molte donne: avrebbero respirato vapori chimici, per un effetto accentuato forse dal caldo degli ultimi giorni

Un gruppo di 20 braccianti bridisini è rimasto intossicato mentre operava tra i tendoni in un vigneto nelle campagne di Turi, nel Barese. Tra i lavoratori anche molte donne, provenienti in aprticolare da Oria ed Erchie: avrebbero respirato vapori chimici, per un effetto accentuato forse dal caldo degli ultimi giorni. I venti operai agricoli sono stati soccorsi da personale del 118 e quindi ricoverati in codice giallo in diverse strutture ospedaliere di Bari e provincia, per essere dimessi con prognosi tra i 2 e i 5 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'episodio è al vaglio dei Carabinieri: si cerca di stabilire le cause dell'intossicazione. I braccianti hanno riportato nausea, crampi addominali e bruciori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

Torna su
BariToday è in caricamento